Per prima cosa devi avere le idee ben chiare. Quindi compra carta e penna e parti scrivendo quello che vuoi veramente fare

Per iniziare ad entrare nel mondo dell’internet marketing

Ciao e benvenuta o benvenuto.

Il tuo percorso inizia da qui, non saranno cose difficili o tecniche, quello che ti chiedo è solo sincerità assoluta ed impegno nei piccoli esercizi che dovrai svolgere per capire se e come iniziare a promuoverti online

Lo so, ti saresti aspettato una partenza col botto. Un bell’elenco di strumenti online da comprare per iniziare a fare non si sa bene cosa.

Invece se vuoi partire con il piede giusto quello che devi fare è acquistare un bel quaderno nuovo di zecca, una penna nera ed una rossa.

Vuoi sapere il perchè?

Perchè spesso nella nostra testa ci sono delle presunte grandi idee, dei progetti fantastici che se solo avessi il tempo di realizzarli sarei ricco.

Idee spesso confuse che magari ci vengono in mente di notte prima di addormentarci, almeno a me succede così quasi tutte le sere.

Prima di spegnere la luce nel mio cervello si accende una lampadina: ecco!

Ho trovato la soluzione, ma poi al mattino quando inizio a scrivere su carta questa presunta soluzione a tutti i miei problemi, scopro che in realtà è una cosa infattibile.

Ecco perchè la prima cosa da fare è appuntarti sulla carta alcune cose che devono essere la base per una buona partenza.

Hai già un’impresa avviata, un qualunque tipo di impresa, quindi sei decisamente oltre la media dei lavoratori italiani, come capacità, coraggio, spirito di abnegazione e competenza.

Quindi che ci vuole a seguire queste semplici regole che ti detterò?

Cara amica e caro amico sei abituato a lottare tutti i giorni contro banche, fornitori e clienti, butta via la paura e seguimi.

Stiamo iniziando un percorso che vuole portarti al traguardo che tutti vogliamo raggiungere: guadagnare di più.

All’inizio ti ho chiesto sincerità ed è importante, perché dovrai analizzare e ripensare alla tua attività sin dalle fondamenta ed è inutile mentire a se stessi, non servirebbe a nulla e vanificherebbe tutto il lavoro che se vorrai, andremo a fare insieme.

(1) Quali erano i tuoi sogni quando hai iniziato a fare impresa?

Quando si parte si pensa in grande, avevi degli obiettivi precisi, dei sogni da raggiunger, qualunque essi fossero scrivili.

Se volevi farlo per guadagnare di più non c’è niente di male, come è giustissimo non volere essere più sotto i comandi di nessuno ed essere autonomi.

Insomma scrivi quella che era la molla che ti ha fatto partire per la tua personale avventura

(2) Oggi credi che questi sogni si siano realizzati?

Se la risposta è sì sono felice per te, se la risposta è no abbiamo un problema.

Credo che come per tutti la risposta stia nel mezo, qualche sogno si è avverato, altri no.

Fai un elenco di cosa è andato per il verso giusto e cosa è invece andato storto

(3) Perché qualcosa è andato storto?

Questo è un punto importante, chiediti perché non tutto è andato per il verso giusto.

Cosa è andato storto ma soprattutto DI CHI CREDI SIA LA COLPA?

Di fattori esterni come la crisi, le banche o problemi di natura famigliare, o anche per tue carenze o lati del tuo carattere che non conoscevi?

(4) qual è il punto forte della tua attività e qual è il punto debole?

Hai un prodotto o un servizio per cui sei conosciuto, che ti rende orgoglioso, che ti porta clienti e che ti fa guadagnare, e quale è invece il servizio o il prodotto che non ti porta soldi ma solo seccature?

Se vendi prodotti, quali sono i prodotti che hanno il margine di guadagno più grande e quale è il margine medio di ricavo?

(5) Quello che vendi è originale o lo vendono un po’ tutti?

Fornisci un servizio originale che altri non fanno o sei (per esempio) un assicuratore come altri 20 della tua città) i prodotti che vendi li hai solo tu e pochi altri o vendi (sempre per esempio) penne bic come tutti i supermercati di Italia?

(6) Conosci la tua concorrenza?

Se vendi prodotti che hanno tutti non potrai mai affrontare il mondo del commercio elettronico perché esiste Amazon

Ma allo stesso tempo non potrai nemmeno pensare di combattere contro la grande distribuzione che farà prezzi che tu non potrai mai permetterti di fare a meno di non vendere sottocosto e quindi chiudere

I tuoi concorrenti nei servizi che offri, fanno le stesse cose che fai tu e tu punti sui parenti, sugli amici e sul passaparola senza poterti distinguere dalla concorrenza.

Hai mai pensato a queste due cose in maniera sincera.

Voglio essere brutale con te da subito per farti capire che non sono qui per venderti per forza qualcosa

Un venditore, un imprenditore di successo deve poter rispondere in maniera veloce e chiara ad una sola domanda

CHE PROBLEMA RISOLVO AL MIO CLIENTE CON IL MIO SERVIZIO (o prodotto) CHE GLI ALTRI NON POSSONO O NON VOGLIONO RISOLVERE?

Se hai una risposta a questa domanda sei a buon punto, anzi sei ad un passo dal successo, bisogna solo comunicare questa tua risposta ai tuoi potenziali clienti e non avrai problemi

PERCHE AVRAI QUELLA CHE SI CHIAMA UN’IDEA DIFFERENZIATA CHE TI POSIZIONA SUL MERCATO

Un qualcosa che ti rende diverso dagli altri e ti faccio un esempio banale.

la mia idea differenziante, quella che mi ha permesso di avere ottimi risultati è stata quella di fornire un servizio h24 7/7. Lo scoprirai se diventerai mio cliente. Ho clienti con i quali fisso appuntamenti per fare il punto della situazione anche alla domenica pomeriggio, semplicemente perché loro hanno tempo solo in quel momento

Essere un tuo partner significa che io debbo adeguarmi alle tue necessità non il contrario

Questo è un posizionamento sul mercato che una volta entrato in circolo il messaggio mi ha portato tantissimi clienti. È una cosa apparentemente banale, ma semplice da realizzare ed a costo zero

So che adesso starai pensando che tu non puoi farlo, che hai famiglia ed una vita privata. Ti garantisco che io ho una vita privata mo,ti intensa, lavoro da casa ed ho un sacco di tempo libero.

Semplicemente questa era una richiesta del mio mercato, dei miei clienti, del mio target e mi sono adeguato. Con grande soddisfazione del mio conto in banca

Tu magari sei un agente assicurativo plurimandatario e puoi picchiare forte sul fatto che non proponi solo assicurazioni della tua mandante ma che puoi scegliere tra tante offerte per il bene del cliente.

Semplice, chiaro a costo zero.

(7) Conosci i tuoi clienti?

E non mi riferisco al nome e cognome con i quali magari li saluti quando entrano

Conosci nel dettagli quali sono i gusti o le scelte di ogni singolo cliente, sai nel dettaglio cosa ama comprare, se è uno che guarda il centesimo e se non ha problemi ad spendere quando trova qualcosa che gli piace

Sai come contattarlo? Hai i suoi numeri di telefono, la sua email, il suo indirizzo per proporgli offerte e promozioni riservate?

Sai quanti anni ha, che mestiere fa.

In pratica sei in grado di fare l’identikit del tuo cliente medio?

E una cosa importantissima nel marketing per creare offerte pubblicitarie mirate senza sprecare soldi

Fino al 2008 io ho avuto una libreria che ho venduto alle mie dipendenti. Io sapevo perfettamente che fosse il mio cliente medio

Donna – 30, 50 anni – insegnante.

Questo mi permetteva di contattarle per la scelta dei libri di testo delle vacanze, per le letture da consigliare agli studenti e per fare prevendita.

Se era in uscita un libro di Isabelle Allende o Daniel Pennac (autori che amavano molto) mi bastava inviargli un sms o una cartolina a casa per venderne parecchie copie prima che i libri stessi fossero usciti.

In questo modo compravo merce già venduta e sulla quale avevo già incassato i soldi e sbaragliavo la concorrenza della mia città.

Questo consiglio me lo diede un grandissimo libraio di Bologna e lo ringrazio ancora.

Siamo giunti alla fine del primo esercizio che ti invito a fare e ti voglio dare altre due indicazioni.

1- Non preoccuparti dello stile di scrittura, non è un compito in classe o una verifica, ma solo un’analisi scritta di chi sei, di cosa è la tua attività e di cosa vorresti diventasse.

2- Se hai dei dubbi non esitare a contattarmi da subito. Manda una email a assistenza@pierogaruti.it

un saluto ed un abbraccio da Piero

Open chat
1
Ciao, come posso aiutarti?
Powered by