Alla fine è sempre una questione di soldi

Quella che vedi qui sopra è una galleria delle sponsorizzate che vedo in una normale mattinata di lavoro su Facebook

Sono tutte pubblicità che ti promettono di portare online la tua attività, creare uno splendido negozio online o addirittura di partire da zero per inventarti un nuovo lavoro.

Chiariamo subito un punto: Tutto quello che ti dicono è vero, non stanno truffando nessuno.

E’ possibile portare la tua attività online.

E’ possibile creare un bel negozio di commercio elettronico senza spendere un capitale

E’ possibile inventarsi un lavoro online.

Allora dove sta il problema Piero, se ci scrivi un articolo?

Il Problema sta nel budget necessario per far conoscere al mondo la tua attività, qualunque essa sia

1° Problema: QUANDO PARTI SEI CONOSCIUTO SOLO DAI TUOI PARENTI

Su internet ci sono circa Tre Miliardi di siti. Senza contare i post, le storie ed i video pubblicati ogni secondo su tutti i social

Pubblicando il tuo sito entri in competizione come loro

chi ti seguirà all’inizio?

Forse tua moglie o tuo marito, i tuoi figli se non si vergognano e qualche tuo parente stretto

Nessun altro saprà che il sito esiste.

Una delle domande che mi fanno più spesso è: “ Ho messo il mio sito online ma su Google non c’è ancora?”

Purtroppo è così, il motore di ricerca non è cattivo o ce l’ha con te. Ti ha semplicemente messo in coda, darà la precedenza ai siti con contenuti originali, con dei link ad altri siti, a siti di autori già presenti su Google, a chi paga e poi alla fine arrivi tu.

Avere molto traffico organico è possibile ma si parla di anni di attesa, anni nei quali devi aggiornare il tuo sito spesso, pubblicare articoli almeno una volta alla settimana e lavorare di Seo

NON ESISTE NESSUN BOTTONE MAGICO

2° Problema: QUANTO TEMPO HAI A DISPOSIZIONE PER CRESCERE?

Il Tempo è una variabile che pochissimi prendono in considerazione.

Quando apri una normale attività su strada sia benissimo che occorrerà tempo perché la gente impari che tu esisti

Dovrai fare pubblicità, dare il meglio di te con i primi clienti per attivare il passaparola e aspettare che la tua attività sia conosciuta da più gente possibile

Su Internet è la stessa cosa

Il tuo sito ed il tuo Blog impiegheranno anni ad entrare tra i preferiti dei tuoi potenziali clienti

Le tue pagine social saranno deserte per mesi

Le tue sponsorizzate su Facebook, Google, YouTube partiranno lente, dovranno lavorare giorni se non settimane per iniziare a produrre risultati

Ed invece ad amici e amiche che fanno i social media manager di mestiere arriva sempre la stessa domanda: “Ma come! Sono due giorni che a siamo partiti con la campagna ed ancora non ci sono clienti”

Tempo, settimane e test.

Questo ci vuole

La gatta frettolosa partorì gattini ciechi.

Spegnere e riaccendere campagne Facebook pretendendo di avere risultati immediati Non da mai risultati

3° Problema: INTERNET E’ IL MEGAFONO DELLA REALTA’

La frase del titolo l’ho rubata da uno splendido libro di Alessandro Sportelli, dove spiega benissimo che Internet non può essere la salvezza per attività vicine al fallimento

  • Se hai un’attività, di qualsiasi tipo, che offline non lavora
  • che ha difficoltà a vendere o produrre cose di qualità
  • se hai bisogno di guadagnare subito per evitare la chiusura
  • se hai una pessima reputazione
  • Se vendi commodities (prodotti o servizi generici) che io posso trovare ovunque

Internet ed il web marketing non possono fare nulla per te. Lo so che è brutto dirlo ma un e-commerce non ti salverà se vendi prodotti  che Amazon mi vende a prezzi minori e con un servizio che tu non puoi nemmeno avvicinare

Ho scritto tempo fa un articolo che trovi qui, proprio per evitare che imprenditori, sull’orlo della chiusura, buttino gli ultimi soldi in imprese destinate al fallimento.

In questi tempi di lock down si parla del delivery, della consegna a domicilio o dell’asporto. Ma non sono cose che si improvvisano

  • Hai una logistica che può consegnare pasti caldi in tempi ragionevoli?
  • Posso vedere il tuo menu online o debbo passare ore al telefono per sapere cosa consegni, quando lo consegni e quanto spendo?

Just Eat esiste da anni non è nato ieri, sei pronto ad aderirvi ed a rispettare gli impegni presi o aspetti ordini da “clienti fantasma” perché hai bisogno di una mano per sopravvivere?

Purtroppo è la verità è vedo decine di siti internet inutili, che vogliono indurre compassione nel cliente, addirittura pagine web di Comuni e Regioni con elenchi infiniti di attività che io consumatore dovrei sostenere non si sa bene per quale motivo.

Internet non funziona così.

È cattivo, premia chi fornisce un servizio (di qualunque tipo) di altissimo livello al miglior prezzo possibile (che non significa basso) e con la facilità di contatto più semplice possibile.

 

Due righe di conclusione

Lavorare online è obbligatorio. Non può esistere 

Ti piaccia o meno non esiste nessun tipo di attività che possa prescindere dall’online e non perché c’è stato il COVID o per il Lock Down, ma perché tutti abbiamo uno Smartphone ed ormai tutti lo usiamo per informarci, acquistare o solo farsi un’opinione su una cosa che ci piace

Questo significa studiare, formarsi, ricominciare in un certo senso da capo, utilizzando un nuovo linguaggio e nuovi strumenti

Se vuoi saperne di più contattami via mail ad assistenza@pierogaruti.it

Ti è piaciuto l’articolo? Da oggi puoi scaricarlo in PDF per rileggerlo e girarlo agli amici. Ne sarei molto felice